Finanza e risparmio

La finanza ha il compito di mettere in relazione due tipi di esigenze:
1. quella di conservare i soldi risparmiati per esigenze future, conservandone anche il valore rispetto all'inflazione
2. quella di fornire denaro in prestito a chi ha un esigenza immediata che potrà ripagare con risparmi futuri.
Queste due esigenze si incontrano nel mercato finanziario.

Il cittadino consapevole non sta attento solo a come spende i soldi, ma anche a come li risparmia e li investe.

La finanza tradizionale sul piano etico, presenta almeno tre tipi di problemi:

  1. la finanza tradizionale non si pone vincoli nel perseguimento dei propri obiettivi – sintetizzabili nella massimizzazione del profitto – e di conseguenza opera senza filtri: dal finanziamento di attività dannose per l’ambiente (imprese coinvolte in processi produttivi inquinanti) al sostegno finanziario di attività in contrasto con la dignità della persona (commercio di armamenti, sfruttamento del lavoro, anche infantile, nel Sud ed anche nel Nord del mondo). Questo senza che il risparmiatore, che è il punto di partenza del mercato finanziario, possa esercitare forme di controllo sui propri soldi;
  2. la quasi totalità dei capitali che ogni giorno vengono scambiati nelle borse di tutto il mondo hanno un carattere speculativo, nel senso che hanno una durata brevissima – talvolta anche solo di qualche ora – e non pongono alcuna attenzione all’attività produttiva concreta che ne sta alla base né agli effetti negativi che possano derivarne;
  3. la finanza tradizionale ha sostanzialmente sancito il divieto di accesso al credito – elemento fondamentale per lo sviluppo di una qualsiasi attività economica – per molte iniziative imprenditoriali aventi valenza sociale. Si fa qui riferimento ovviamente al variegato mondo delle imprese non profit o imprese anche profit ma che si pongono degli obiettivi sociali.

Ne consegue che le scelte dei risparmiatori sono fondamentali per orientare la società in una direzione o nell'altra. Per questo nasce la finanza etica.


Problemi

La Cosa Giusta

Approfondimenti

Campagne

Collegamenti

Fai la cosa giusta Home page